Risparmiare 3,5 giorni di lavoro al mese con il digitale

3,5 giorni di lavoro risparmiati ogni mese. Come? Grazie alla digitalizzazione del lavoro.
Questo è uno dei dati emersi per l’Italia da una ricerca Ricoh/Censuswide, che ha intervistato 3600 dipendenti nelle aziende europee, affrontando il tema del digitale nelle imprese.

Non solo risparmio di tempo, ma anche maggior produttività: in generale in Europa vi è grande ottimismo per quanto riguarda il cosiddetto Digital Workplace. Infatti il 98% dei dipendenti coinvolti ha dichiarato di essere entusiasta e fiducioso verso l’introduzione di nuove tecnologie nella propria azienda.

I lavoratori desiderano che l’azienda adotti soluzioni che permettono di aumentare la produttività: questo porta grandi vantaggi non solo ai dipendenti, ma anche all’azienda stessa, che oltre a vedere un incremento della produttività, potrebbe risparmiare tempo e ridurre i costi.

 

Tornando nello specifico al nostro paese, il 64% dei dipendenti crede che l’innovazione tecnologica possa avere un impatto positivo sul lavoro svolto quotidianamente e vede nella digitalizzazione dell’ambiente di lavoro una grande opportunità.

Spostandoci negli altri Paesi, la stima del tempo potenzialmente risparmiato cambia: dagli 1,8 giorni al mese della Francia e del Belgio, ai 5,6 giorni della Russia.

PaeseGiorniPaeseGiorni
Russia5,6Polonia3,4
Slovacchia4,2Svizzera3,4
Repubblica Ceca3,8Regno Unito e Irlanda3,2
Germania3,8Turchia3,2
Ungheria3,8Spagna3,1
Norvegia3,8Austria2,9
Svezia3,6Finlandia2,8
Italia3,5Danimarca2,1
Paesi Bassi3,5Belgio e Lussemburgo1,8
Portogallo3,5Francia1,8

 

 

Secodo Javier Diez-Aguirre, VP Corporate Marketing di Ricoh Europe:

“I lavoratori hanno ben chiaro il ruolo positivo che le nuove tecnologie svolgono nella crescita delle aziende. Affinché ciò si concretizzi, i business leader devono comprendere a fondo in che modo la digitalizzazione possa aumentare la produttività, la flessibilità e l’agilità del business”.

Fonte: Ricoh

Sei alla ricerca di soluzioni innovative per digitalizzare la tua impresa?

Nessun commento

Posta un commento