Opportunità: bando europeo da 12 milioni di euro per la PA digitale

Il bando scade il 28 maggio 2015 ed è parte del progetto Horizon 2020. Tutti i progetti che ricadranno nelle due aree di seguito indicate saranno finanziati fino ad un massimo di 5 milioni di euro.

La sfida lanciata è quella dell’innovazione e modernizzazione della PA e del settore pubblico in generale, considerati processi fondamentali per la crescita economica, la competitività, il cambiamento sociale e l’orientamento verso i bisogni degli utenti. Questo può essere raggiunto implementando nuovi processi, prodotti e servizi attraverso la ricerca.

Scopi e azioni:

1. Azioni di ricerca e innovazione con focus su:

  • aumento di efficacia ed efficienza nella PA
  • Trasformazione dei processi della PA
  • Processi e modi attraverso cui nuove sfide culturali e sociali vengono identificate nelle politiche pubbliche
  • Comprensione degli atteggiamenti e fattori politici e culturali che influenzano gli atteggiamenti, sia dei funzionari pubblici che dei cittadini, verso la trasformazione del settore pubblico.
  • Trasformazione della fornitura di servizi pubblici alle imprese e ai cittadini, tenendo in    considerazione le diversità (genere, età, disabilità ecc.)
  • Assorbimento e l’accettabilità dell’uso delle tecnologie emergenti nel settore pubblico
  • Riduzione degli oneri amministrativi di cittadini e imprese;
  • Offerta di servizi pubblici inclusivi.

2. Azioni di coordinamento e supporto volte ad incoraggiare il networking tra stakeholders rilevanti e team che lavorano in questi settori.
Le reti dinamiche e multidisciplinari includeranno ricercatori delle scienze economiche e sociali che lavoreranno al fianco di sviluppatori, designer e innovatori.
Dopo una valutazione dei bisogni, che può coinvolgere cittadini e utilizzare uno user centred design, il network effettuerà un’analisi delle lacune e un’identificazione delle tecnologie emergenti e delle potenziali applicazioni per la loro implementazione nel settore pubblico, avendo presenti le specificità rilevanti per le differenti politiche dell’attività pubblica.
Le attività si concluderanno con la delineazione di una tabella di marcia per direzioni di ricerca emergenti, in un approccio multidisciplinare, tenendo conto anche delle attività svolte al di fuori dell’Unione europea.

Il bando completo e tutti i dettagli qui

Scopri Globe 4.0, il software Arket per il Document Management!loghi-prodotti-home-globe-colori

Nessun commento

Posta un commento